Ritorna Osteria da Shakespeare & co.

A grande richiesta ritorna Osteria da Shakespeare & co. domenica 2 dicembre ore 13,00 al Podere Porcino Civitella D’Agliano. La particolarità, molto apprezzata, della nostra Osteria è che gli spettatori-commensali si trovano immersi in atmosfere e contesti shakespeariani, divenendo così essi stessi parte integrante dello spettacolo. A questa nuova edizione partecipano, oltre a Gianni Abbate, ideatore e regista, Ennio Cuccuini, Ugo Luly, Sabrina Cori e Lorenza Colombi, responsabile delle cucine è Maria Malleier. Sono ammessi un massimo di 23 spettatori/commensali. La prenotazione è obbligatoria e il costo dello spettacolo con cena è di € 25,00. Le prenotazioni sono aperte! Per info e prenotazioni: 3471103270  

A Sipicciano arriva “Il Presidente”!

Per la stagione “Teatri in movimento” organizzata dal Teatro Null Officina culturale I porti della Teverina, sabato 3 alle ore 21,00 e domenica 4 dicembre alle ore 18,00 , nella Sala Grande del Palazzo Baronale di Sipicciano, con il Patrocinio dell’Università Agraria di Sipicciano e della Pro Loco va in scena “Il Presidente, una tragica farsa” di Gianni Abbate. Lo spettacolo rientra fra i diciannove progetti vincitori del Bando “Produzione spettacolo dal vivo” 2016 della Regione Lazio Assessorato alla Cultura e politiche giovanili. Ancora una volta la qualità e la tenacia, che contraddistinguono il lavoro del Teatro Null, sono premiate. Ricordiamo, inoltre, che il testo, secondo classificato, ha ricevuto una menzione […]

A Castiglione in Teverina arriva la Grande Guerra

Il Teatro Null, Officina culturale della Regione Lazio I porti della Teverina, presenta in prima assoluta, sabato 7 maggio ore 21,15, all’Auditorium comunale di Castiglione in Teverina, “Gente comune della Grande Guerra”. Lo spettacolo, frutto di un laboratorio sul territorio, vuole, attraverso la corrispondenza da e per il fronte, dar voce a quanti hanno partecipato alla Grande Guerra. Per la prima volta, in Italia e in Europa, le sorti di milioni di uomini e donne comuni, furono simultaneamente legate a unico filo, o meglio a un’unica rete, che le rese in certa misura interdipendenti, intrecciate tra loro, collocate su un comune orizzonte, segnate in gran parte dagli stessi disagi, dagli […]

Carmen di Bizet la nuova produzione del Teatro Null

Carmen di G. Bizet, un’altra grande produzione tutta made in Tuscia, del Teatro Null, Officina culturale della Regione Lazio I porti della Teverina. In scena abbiamo l’Orchestra I fiati dell’Alta Tuscia diretta dal M° Marco Taschini, che ne ha curato anche la scelta dei brani e sue trascrizioni. E ancora il soprano Seo Hyun Su, il tenore Alberto Marucci, la danzatrice Alessandra Ragonesi, il testo, la narrazione e la regia sono di Gianni Abbate. I pannelli scenografici che sintetizzano l’opera, sono stati creati da Claudio Fortugno. Lo spettacolo nasce dal progetto L’Opera con tre soldi, un modo inconsueto e popolare per divulgare al grosso pubblico il genere operistico, progetto che […]

Successo per “A Natale con i fantasmi” si replica a Lubriano e Castiglione

Un tutto esaurito per lo spettacolo “A Natale con i fantasmi”, libero adattamento da “A Christmas Carol” di Gianni Abbate, domenica 3 gennaio all’Ecomuseo di Sipicciano. Uno spettacolo che ha fatto commuovere, sorridere e riflettere. Abbate nei panni di Scrooge, dopo l’incontro con il nipote Fred, interpretato da Simone Precoma, riceve prima la visita del fantasma del defunto e infelice socio in affari, Marley, interpretato da Ennio Cuccuini, poi, l’uno dopo l’altro, tre spiriti, quello del Natale passato, del presente e del futuro, a impersonarli è sempre Cuccuini. Questi lo accompagnano in una sorta di visione e viaggio nel tempo, in cui scorre tutta la sua triste e arida vita, per arrivare […]

Un Natale con i fantasmi a Sipicciano

Domenica 3 gennaio alle ore 18,00, va in scena in prima assoluta all’Ecomuseo di Sipicciano “A Natale con i fantasmi” di Gianni Abbate, libero adattamento da “A Christmas carol” di C. Dickens. Era il 1843 quando Dickens pubblicava il suo canto di Natale. Sono passati più di 170 anni, ma la dolcezza e la semplicità del simbolismo narrativo la rendono tuttora una fiaba senza tempo. E’ una storia sulla possibilità di cambiare il proprio destino. Una riflessione sull’equilibrio difficile fra il presente, il passato e il futuro. Il protagonista Scrooge, personaggio che servirà poi da modello per il Paperon de’ Paperoni disneyano, non ama affatto il Natale e non sopporta […]